Posso
aiutarti?

Dettaglio Prodotto

Prodotto in Pronta Consegna
Prodotto in Promozione
Architetture e paesaggi della città telematica
MANCOSU EDITORE
Architetture e paesaggi della città telematica
Pazzaglini Marcello
2008
pagine 268, formato 12x17 cm
€ 10,00 in offerta a € 8,50
ISBN
9788887017212
Quantità
  

MANCOSU EDITORE Architetture e paesaggi della città telematica

Un nuovo paesaggio si sta configurando, o almeno ne emergono alcuni tratti che si possono cogliere sia negli insediamenti urbani che nel territorio.

Le cause alla base di questa trasformazione sono molteplici. Nel libro si prendono in considerazione quelle principali e più evidenti per cercare di capire e quindi definire gli strumenti progettuali necessari a prefigurare una realtà complessa, di cui appare necessario studiare non solo i singoli fenomeni ma anche e soprattutto le connessioni che ognuno di questi fenomeni ha con altri processi in corso.

Vi è il grande sviluppo delle reti telematiche, della trasmissione in tempo reale di una quantità di dati sempre più grande, un processo di trasformazione a scala mondiale in cui la tecnologia del cablaggio investe sempre di più realtà produttive e terziarie, parti di città e di territorio e le molteplici infrastrutture di servizio.

Per descrivere questi nuovi paesaggi telematici si fa generalmente riferimento alla civiltà dell’immagine, all’instabilità, al rapido consumo, alla mobilità. Questi aspetti, naturalmente, sono presenti e svolgono una funzione importante sia per i comportamenti che per gli investimenti di risorse che implicano, ma questa stessa società dell’immagine ci porta a conoscere anche paesaggi e insediamenti degradati, le molteplici forme di inquinamenti, i dissipamenti e il consumo del territorio, fenomeni questi che hanno raggiunto una dimensione globale non più “sostenibile”.

Un modo diverso di intendere e trasformare il paesaggio non può che essere rivolto al recupero di una condizione “sostenibile”: un recupero che richiede un uso diverso di risorse comunque ingenti con l’obiettivo di costruire territori ed architetture di qualità, dove sia possibile vivere nelle migliori condizioni ambientali possibili.

Carrello